Un pò di me e la mia intervista con Maurizio Costanzo e più in giù in nuovi post

domenica 21 dicembre 2008

Paragonarsi

" Facciamo sempre paragoni tra quello che siamo e quello che dovremmo essere.
Questo continuo paragonarci a qualcuno o a qualche cosa è la causa primaria dei nostri conflitti.
Perchè vi paragonate a qualcun'altro?
Se non vi paragonate ad un altro sarete quello che realmente siete."

Krishnamurti

10 commenti:

Paolo ha detto...

Sono pienamente in sintonia, da sempre. Baci

M.Cristina ha detto...

Lo so.
Baci

ebalsemin ha detto...

Parole sante...

Saverio ha detto...

Grazie del passaggio nel mio blog.
Approfitto di questa mia venuta per porgerti i miei più fervidi auguri per le prossime festività.Le parole del post rappresentano una sacrosanta verità!A presto.

Clelia ha detto...

E' il confronto che a volte ci fa crescere e a volte ci avvelena. Preferisco sempre vedere me stessa allo specchio con tutti i mie difetti e i mie pochi pregi!

Ho visto la tua intervista... Wow Brilliant... Amazing

Buon natale mia cara

Clelia

M.Cristina ha detto...

Clelia: credo che in questo caso il concetto non fosse riferito ad un confrontarsi, che è sempre sano e stimolante, ma quanto ad una forma più passiva di paragone che invece ci porta troppo spesso verso un senso d'inadeguatezza. Almeno, questo è quello che io ho interpretato e che pensavo, attraverso le parole di questo filosofo, di porvi come spunto di riflessione.

paola dancer ha detto...

a volte è solo la fantasia che mi spinge a voler essere qualcos'altro e qualcun'altro.... è un problema????!!!

dolci feste Maria Crì...ispirate, colorate e dinamiche!

marina ha detto...

confronto ma dinamico: concordo
e ti lascio un abbraccio e tanti auguri!
marina

sileno ha detto...

Anche per me, vale quanto espresso da Marina.
Ciao
Sileno

Giampaolo ha detto...

Krishnamurti parlasse per se.
Paragonarsi a come dovremmo (vorremo) essere è una cosa;
paragonarsi ad altri è ben peggio