Un pò di me e la mia intervista con Maurizio Costanzo e più in giù in nuovi post

giovedì 19 giugno 2008

Meme di poesie

Giacomo Leopardi - “Alla Luna”


O graziosa luna, io mi rammento
Che, or volge l’anno, sovra questo colle
Io venia pien d’angoscia a rimirarti:
E tu pendevi allor su quella selva
Siccome or fai, che tutta la rischiari.

Ma nebuoloso e tremulo dal pianto
Che mi sorgea sul ciglio, alle mie luci
Il tuo volto apparia, che travagliosa
Era mia vita: ed è, né cangia stile
O mia diletta luna. E pur mi giova

La ricordanza, e il noverar l’etate
Del mio dolore. Oh come grato occorre
Nel tempo giovanil, quando ancor lungo
La speme e breve ha la memoria il corso
Il rimembrar delle passate cose,
Ancor che triste, e che l’affano duri!


Federico Garcia Lorca – “ All’orecchio di una ragazza”


Non volli.
Non volli dirti nulla
Vidi nei tuoi occhi
Due alberi folli
Di brezza, di riso e d’oro
Oscillavano
Non volli
Non volli dirti nulla



D.H. Lawrence – “ Prigioniero del proprio ego”


Come una pianta diventa prigioniera del sui vaso
L’uomo diventa prigioniero del suo ego, chiuso
Nella sua limitata coscienza mentale.
Allora non può più sentire
O amore, o gioire, o provare dolore.
E’ prigioniero del suo ego
Prigioniero del suo vaso
Nel vaso della sua coscienza mentale
E non può che morire, man mano.
A meno che non sia una pianta forte.
Allora può far scoppiare il vaso
Uscire dal guscio del suo ego
E mettere radici ancora nella terra,
nella terra viva.

11 commenti:

donnigio ha detto...

Che meraviglia quest'ultima, "prigioniero del proprio ego". Non la conoscevo. Nella terra viva...che voglia di affondare e sentirne il profumo... ;-)

M.Cristina ha detto...

Ciao donnigio, sai come è anadata? ho comprato un libro certa di averne un altro tra le mani. Comunque ormai era fatta e l'ho sfogliato e lei era lì. Casualità e dono.
Hai trovato l'appartamento?
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

...la terra viva... noi coi piedi sulla terra e la terra sotto i piedi...questa terra potente...

(si! donni-donnigio ha trovato la sua capanna!!!!!!!!!)

paola coipiedi dancer

Mat ha detto...

buona domenica mc!

nazanin ha detto...

ciao! beh, questa e' la sua prima poesia che abbiamo conosciuto! bella, ma per me pieni di ricordi di quella giornata durante la lezione

ebalsemin ha detto...

Belle belle e ancora belle

M.Cristina ha detto...

Mat: arrivo con un po' di ritardo quindi, a questo punto, aguro a te ed a tutti una buonissima settimana.

Nazanin: Non so a quale delle tre poesie ti riferisci, forse commentando sulla scia parli di Lawrence. In ogni caso da come ne parli i ricordi di quei giorni devono essere splendidi.

ebalsemin: allora, felice scelta... contenta di aver incontrato i vostri gusti, rispondendo ad un meme di Marina.
Abbracci.

Clelia ha detto...

stupenda la poesia di Lorca... io però continuo a preferire Carlo Alberto Salustri... più conosciuto come Trilussa!

Un bacione

Clelia

M.Cristina ha detto...

Ciao Clelia pubblicherò anche qualche suo racconto o poesia che dir si voglia.
Buona settimana.

marina ha detto...

quoto entusiasticamente la terza, che non conoscevo
grazie, marina

ilpiccoloLord ha detto...

ciao Maria Cristina, come vedi ogni tanto ritorno! D'altra parte, come si fa a smettere di leggere blog come questi?!?
Mi è piaciuta tanto la poesia di Lorca, grazie a te per avermela fatta conoscere!

un saluto,
ilpiccoloLord
:D